Degenza

DEGENZA

Pediatria

PEDIATRIA

Locali tecnici

LOCALI TECNICI

Ambulatori

AMBULATORI

Barelle

BARELLE

Poltrone

POLTRONE

Carrelli

CARRELLI

Rsa

RSA

Parete tecnica

PARETE TECNICA

AZIENDA GIVAS

AZIENDA GIVAS

ORGANIGRAMMA

ORGANIGRAMMA

               
FOTO REPARTO PRODUZIONE

FOTO REPARTO PRODUZIONE

NOVITA'

NOVITA'

EVENTI

EVENTI

             
 
Seguici su Facebook Visita il nostro canale Seguici su Twitter Seguici su Google Plus
Area Riservata
Valutaci
 
News > NOVITA' > News
 

News

 
15/11/2012
 
News
News
Givas presenta i nuovissimi letti per ospedale FLEXO.
I letti FLEXO EA0790 e EA0795 rappresentano un’innovazione rilevante nell’ambito della sicurezza, del comfort e della funzionalità, caratteristiche essenziali per la gestione dello spazio di degenza e cura.
I letti FLEXO hanno un piano a 4 sezioni (3 snodate ed 1 fissa) ad altezza variabile, sistema a coppia di compassi indipendenti in acciaio verniciato collegati ad un basamento inferiore.
Il piano letto è realizzato in acciaio verniciato a polveri poliestero-epossidiche a spigoli arrotondati aventi ampi raggi perimetrali di curvatura.
Le 4 ruote (monoruota o gemellari) sono dotate di doppio sistema frenante contemporaneo longitudinale, che agisce su 2 ruote per volta mediante pedali posti al lato piedi e al lato testa.
Completo di sistemi rototraslabili per lo schienale e per il femorale, scorrevoli su cilindri in nylon, gambale con perno dotato di blocco rotazione negativa (questa caratteristica evita l’angolo inverso del ginocchio).
Le sezioni schienale e femorale sono comandate elettricamente tramite pulsantiera a filo spiralato, mentre la sezione gambale viene regolata mediante doppia cremagliera semiautomatica a 6 posizioni: nella fase di sollevamento della pediera si alza automaticamente anche la sezione femorale, impedendo così la rotazione negativa del ginocchio.
Il sollevamento del letto avviene tramite la pulsantiera che aziona gli ATTUATORI ELETTRICI 24 V collegati ai compassi, i quali consentono anche i movimenti Trendelenburg (17°) e sedia in Controtrendelenburg (17°).
E’ possibile configurare il letto, con un solo tasto, nella posizione “CONFORT” (sedia) utile per contrastare le complicanze e i disagi dovuti all’immobilità prolungata del paziente e alla posizione supina.
La funzione di roto-traslazione dello schienale consente di evitare la compressione della zona torace/bacino e di migliorare il comfort del paziente. Consiste nella traslazione dello schienale all’indietro di 7 cm durante l’inclinazione per evitare il continuo riposizionamento del paziente.
La sezione bacino arretra automaticamente di 3 cm durante la rotazione per evitare lo schiacciamento del diaframma nella posizione di massima inclinazione dei settori. Ai quattro lati del letto sono ricavate le sedi per l’inserimento dell’asta solleva malati e dell’asta flebo e ruote paracolpi in materiale plastico.
Il letto viene fornito completo di:
- ruote Ø 125 mm (monoruota o gemellari con sistema antistatico, piroettanti, di cui una direzionale);
- una coppia di testiere/pediere;
- pulsantiera con chiave meccanica di inibizione comandi, la quale consente di effettuare le movimentazioni dei singoli settori dedicati, di Trendelenburg e di attivare le funzioni di esclusione dei comandi, affinché il personale sanitario possa controllare l’autonomia di gestione del letto da parte del paziente, sempre nell’ottica di massima sicurezza e comodità di posizionamento;
- piani rete in maglie elettrozincate o in ABS termoformato;
- batteria di emergenza;
- Sponde a compasso;
- allungaletto (solo su EA0795) che permette di regolare la lunghezza del letto; a copertura del foro che si crea è presente un piano in laminato stratificato, sul quale si appoggia la prolunga del materasso (estensione 17,5 cm).
E’ possibile integrare il letto con i seguenti principali optional:
- luce notturna + allarme acustico, il quale avvisa l’operatore tramite una sirena del disinserimento del freno con il cordone di alimentazione ancora collegato alla presa.
L’intero impianto elettrico è funzionante in bassa tensione 24V continua ed è realizzato a tenuta stagna IP44 contro la penetrazione dei liquidi.
Nella configurazione completa il letto è a norma EN 60601-2-52.